• 0 Commenti

Addio Vodka, cavalla da corsa originale di Uma Musume Pretty Derby

Avete seguito le corse e i concerti della serie Uma Musume Pretty Derby, adattamento del videogioco omonimo, andata in onda la scorsa primavera?

Ebbene, stamattina ci è giunta la triste informazione che la cavalla da corsa che ha dato origine a uno dei personaggi di Uma Musume Pretty Derby, Vodka, una dei membri del Team Spika a cui appartiene anche la protagonista della serie, Special Week, è passata a miglior vita ieri alla giovane età di 16 anni.

L’età media di vita di un cavallo dovrebbe essere sui 40 anni, ma purtroppo sembra che durante il suo soggiorno in Inghilterra per un potenziale accoppiamento, lo staff si sia accorto che la giumenta avesse qualcosa che non andava, per cui hanno portato Vodka in ospedale veterinario. Qui le hanno prima diagnosticato una frattura e  durante l’operazione i medici hanno riscontrato che l’animale era anche affetta in entrambi gli zoccoli posteriori da laminite, una malattia molto seria dei cavalli, che causa ischemia per un rilascio di istamina. Per non far soffrire ulteriormente l’animale, è stato deciso di abbatterla tramite eutanasia.

Vodka è stata una grandissima cavalla da corsa, vincendo il G1 al suo debutto nel 2006, ed entrando nella storia come la terza cavalla a vincerlo nuovamente nel 2007. Nei suoi quattro anni di carriera, ha collezionato 10 vittorie totali e 18 podi, guadagnando oltre 1,3 miliardi di yen (circa 10,4 milioni di euro) in premi in denaro. Nel 2011 la Japan Racing Association ha inserito Vodka nella sua Hall of Fame.

Uno dei suoi fantini, Hirofumi Shii, è rimasto scioccato dalla morte della cavalla, dicendo “Una cavalla insostituibile. Non rivedremo mai una cavalla simile mai più.”

Per chi non conoscesse la serie, Uma Musume Pretty Derby parla delle corse in un Giappone dove alcune ragazze, chiamate appunto Uma Musume, nascono con lo spirito di un cavallo da corsa famoso. Per questo motivo esiste una scuola a loro dedicata e delle corse a cui partecipano, come se fossero una via di mezzo tra una corsa di cavalli e una gara di atletica. La protagonista della serie, Special Week, è una ragazza nata e cresciuta in Hokkaido, che decide di iscriversi all’Accademia Tracen di Tokyo, per diventare la Uma Musume numero uno del Giappone. Le ragazze che arrivano sul podio, dopo aver ricevuto il premio per la vittoria nella corsa, partecipano in serata a uno speciale spettacolo che le rende molto simili a delle idol, in cui ballano e cantano.

Vodka non è la prima delle cavalle che hanno ispirato il character design della serie a lasciarci, infatti la stessa cavalla che ha ispirato la protagonista, Special Week, si è spenta appena qualche settimana dopo la trasmissione del primo episodio all’età di 23 anni.

Mentre  King Halo è passata a miglior vita il mese scorso, all’età di 24 anni.

Fonte: ANN

Autore: Shinji Kakaroth

Scritto da Shinji Kakaroth il nelle categorie: Nanoda News