• 4 Commenti

“Kyoto-Tokyo, dai Samurai ai Manga”: Mostra a Monaco

Si lo so è davvero lontano. Però… una mostra sul Giappone, le sue tradizioni, e la sua antica storia tutto in un percorso dall’antica capitale a quella odierna! “Kyoto-Tokyo, dai Samurai ai Manga”

Kyoto-Tokyo_tag

Quanto sappiamo dell’antica storia di Kyoto e Tokyo?

E della via che un tempo le collegava e dove sono passati secoli di storia?

Al Grimaldi Forum di Monaco è aperta dal 14 Luglio fino al 12 Settembre la mostra intitolata “Kyoto-Tokyo, dai Samurai ai Manga“.

Più di 600 opere esposte in un’ampia area e provenienti dalle collezioni dei Musei nazionali di Tokyo e di Kyoto, il Museo Seikado Bunko Art di Tokio, il Museo Edo-Tokio, il Victoria & Albert Museum di Londra, i Musei Reali d’Arte e di Storia di Bruxelles, il Museo Stibbert di Firenze, i Musei d’arte orientale di Venezia e Torino, i Musei d’arte asiatica di Berlino e San Francisco e il Museo Guimet di Parigi dove il curatore della mostra, Jan-Paul Desroches, è il conservatore generale.

Un percorso che va dall’VIII secolo ad oggi, da Kyoto a Tokyo seguendo la storica via di Tokaido, che collega l’antica con l’attuale capitale del Giappone.

Il percorso della mostra incomincia da Kyoto con le sue ricchezze artistiche e i personaggi chiave che ne hanno assicurato la supremazia fino al XVI secolo: i samurai, i monaci e gli uomini di lettere all’origine dei migliori esempi di letteratura giapponese. Poi e la volta di Tokaido: il luogo storico che faceva da ponte tra i due centri più importanti del Paese.

E poi si passa all’attuale capitale Tokyo: prima nel dopoguerra (1950-1964) attraverso alcuni film e registi giapponesi dell’epoca, da Mizoguchi a Kurosawa; poi nel periodo 1965-1995 con la rivoluzione tecnologica, l’avvento della robotica, i manga che ben presto si ripropongono come film d’animazione, che viene vista da un’angolazione culturale e ludica allo stesso tempo; infine, tra 1995 e 2005, il ritorno all’ecologia, l’interesse verso il design, conseguente al trauma legato al sisma che aveva distrutto Kobe. La mostra si conclude con l’arte contemporanea.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 20.00 , tranne martedì 10 agosto (giorno di chiusura), mentre il giovedì sarà aperto fino alle ore 22.00 e il costo del biglietto è di 12 € .

Vi consiglio caldamente di leggere l’opuscolo informativo con tutti i dettagli della mostra Kyoto-Tokyo, dai Samurai ai Manga


Fonte: nippolandia.it

Autore: Mika^-^

Scritto da Mika^-^ il nelle categorie: Convention